domenica 13 giugno 2010

NEANDERTHAL

ci si è spesso domandati quale sia il legame che ci lega ai neanderthal questa nuova scoperta ce lo dirà

Neanderthal, un ritratto in Dna

Presentata la prima bozza del genoma dei nostri antichi cugini. L'annuncio di Svante Pääbo del Max Planck Institute di Lipsia

 Abbiamo una prima bozza del genoma dell'Uomo di Neanderthal. Lo ha annunciato questo pomeriggio Svante Pääbo, direttore del dipartimento Evolutionary GeneticsAnthropology del Max Planck Institute di Lipsia, in una conferenza stampa svoltasi nella città tedesca e trasmessa in in diretta all'incontro annuale dell'American Association for the Advancement of Science (Aaaa) in corso a Chicago.

Pääbo e colleghi del centro di ricerca 454 Life Science hanno sequenziato più di un miliardo di frammenti di Dna estratti da tre fossili ritrovati in Croazia, che rappresentano oltre il 60 per cento dell'intero genoma. Secondo il paleoantropologo, i risultati chiariranno le relazioni tra gli esseri umani e i Neanderthal, e aiuteranno a identificare le mutazioni genetiche che hanno consentito alla nostra specie di sopravvivere e diffondersi al di fuori dell'Africa.

tratto da galileo giornale di scienza e problemi globali

Nessun commento: