venerdì 18 febbraio 2011

LA GUERRA IN CASA




(ANSA) - IL CAIRO, 18 FEB - L'Egitto ha accettato di far passare attraverso il Canale di Suez le navi iraniane dirette nel Mediterraneo. Lo hanno annunciato l'agenzia Mena e la tv di Stato egiziana.Gli Usa stanno seguendo da vicino il possibile transito delle 2 navi da guerra iraniane dal canale di Suez.

Marina Militare Iraniana



'Ovviamente stiamo seguendo la situazione', ha detto il portavoce della Casa Bianca Jay Carney.'Ma dobbiamo aggiungere -ha aggiunto il portavoce- che l'Iran non ha un passato di condotta responsabile nella regione'.





Marina Militare Iraniana

gli avvenimenti di questi ultimi giorni si stanno facendo ogni giorno più minacciosi, Egitto, Algeria, Tunisia ,Giordania, Libia e molti altri stati africani stanno conoscendo rivolte e disordini popolari, alcuni governi erano filo occidentali ed altri erano dichiaratamente ostili all'occidente....ma tutti stanno crollando sotto una rivolta globale che non può essere casuale tanto è ben congeniata  .....le nuove figure politiche emergenti non nascondono le antipatie per Israele e già fanno capire che gli accordi di pace che regolano da anni l'equilibrio dell'area NordAfricana potrebbero essere rimessi in discussione. Lo stato Ebraico si ritrova improvvisamente nella stessa situazione degli anni della guerra del kippur e a rendere ancora più drammatica la situazione è la presenza di due navi da guerra Iraniane che dopo aver attraversato il canale di Suez si stanno dirigendo verso le coste Siriane proprio ,manco a dirlo, davanti alle coste Israeliane.....

Portaerei Marina Militare Americana

le nostre linee di rifornimento pretrolifero sono seriamente compromesse dalle attuali rivolte popolari, mentre quelle che provengono dall'Arabia Saudita rischiano di essere bloccate se il canale di Suez dovesse chiudere, migliaia di clandestini (tra cui si nasconderanno certamente molti elementi pericolosi) si stanno preparando alla partenza verso le nostre coste , le nostre Unità della Marina Militare dovranno pattugliare un mare reso difficile dalla presenza delle navi da guerra Iraniane , da quelle allertate della marina Israeliana e dalla squadra navale Americana  ...... è come fumare seduti su un mare di benzina e come se non bastasse sui giornali di casa nostra, nel web e su molti blog ci sono un sacco di idioti che festeggiano questi disordini speranzosi di vedere accadere le stesse cose nelle nostre piazze, il pericolo di guerra si sta rigirando davanti alla porta di casa e molti di coloro che dovrebbero pensare al bene di questo paese stanno tenendo spalancata quella porta per il solo gusto di veder appagato il loro desiderio di vendetta contro un uomo o uno schieramento politico.....
Incrociatore lanciamissili portaelicotteri Vittorio Veneto

Nessun commento: