giovedì 29 luglio 2010

ALIENI SULLA LUNA

in molti siti dedicati all'argomento UFO è stata pubblicata la notizia che ho sotto pubblicato, se quanto vi si dice fosse vero , il solo immaginare che il nostro satellite in epoche remote possa aver ospitato una qualche forma di civiltà aliena è a dir poco stupefacente

"WASHINGTON, Un noto scienziato ha portato le prove che la superficie Lunare ad un certo punto nel passato è stata abitata da vita intelligente.: Una statuetta di 10 pollici raffigurante una figura Angelica era incrostata in una roccia Lunare riportata dalla missione Apollo 11."

Il Geologo Dott. Morris Charles ha rivelato l'altra settimana che la NASA per mezzo dei suoi laboratori ha estratto "l'Angelo" da una roccia lunare riportata a terra durante la missione Apollo 11 40 anni fa nel 1969.
Il Dott. Charles è stato un scienziato della NASA per 23 anni ma ha lasciato l'agenzia spaziale nel 1987 pur mantenendo stretti contatti con i suoi ex colleghi.

"Le implicazioni create da questa statuetta sono assolutamente fuori da ogni immaginazione" ha comunicato ai reporters. "Significa che ad un certo momento nel lontano passato la Luna ha avuto un ecosistema in grado di favorire la vita o quantomento consentirla. E quello che c'è di piu', è che un tempo è stata la casa di una sofisticata civiltà, le cui genti possedevano un alto senso di raffinatzza e bellezza.

L'Angelo - una figura umanoide femminile con lunghi capelli e ali sulla schiena è fatto di una lega di ferro che si puo' trovare esclusivamente sulle montagne lunari, non esiste sul nostro pianeta.

Quindi la statuetta è stata fabbricata li e non vi è stata portata o lasciata da qualcuno. Questa stauetta era quasi competamente inserita all'interno di una roccia Lunare.

E' stata esaminata da esperti che concordano con il Dott. Charles nella considerazione sul tipo di cultura che puo' averla realizzata.

"Chiaramente questi esseri ebbero un senso religioso che assomiglia molto al nostro". è stata l'opinione di coloro che l'hanno esaminata.

Basandosi su un analisi chimica del metallo, i geologi che l'hanno esaminata hanno stimato l'età della statua in circa 200.000 anni, questi sono 170.000 anni in piu' del tempo in cui la specie umana per come la conosciamo oggi è apparsa sulla Terra.

Molti ora si chiedono come mai è stato tenuto segreto per cosi tanti anni, "questo oggetto è conosciuto dagli insider della NASA da anni" ha detto Charles Morris, "ma i responsabili ad alti livelli dell'agenzia hanno tenuto questa informazione segreta e classificata, con il pretesto del panico che potrebbe creare una rivelazione del genere" come molte altre (NDR).

La NASA ufficialmente smentisce le allegazioni del Dott. Charles, la statuetta è stata esposta a fotografi e stampa ma è ora tenuta per ulteriori studi in una località segreta.
Foto della conferenza stampa.

Nessun commento: