domenica 13 giugno 2010

PUBBLICITA' ABORTO

Il governo inglese ha deciso di porre freno al dilagare delle gravidanze indesiderate tra le teen-ager inglesi
Dopo aver varato un progetto che consente la distribuzione della pillola del giorno dopo alle undicenni che ne facciano richiesta presso le infermerie scolastiche garantendone l’anonimato , ora il governo britannico, consentirà ai centri specializzati per l’interruzione della gravidanza di farsi pubblicità in tv o alla radio con una serie di spot pubblicitari,
Altra novità , gli spot sui profilattici potranno essere trasmessi negli orari di massimo ascolto televisivo da parte dell’utenza più giovane.
Le autorità inglesi sostengono la necessità di queste iniziative anche per ridurre il sempre più crescente numero di casi di sifilide , gonorrea, clamidia ed herpes tra gli under 16.
E’ una situazione a dir poco “particolare” , rimango un po’ interdetto nell’immaginare uno spot pubblicitario sui profilattici durante l’interruzione di un cartone animato tra le pubblicità dello zainetto Barbie o del nuovo video gioco della Nintendo, ed ancor più perplesso di come potrebbe essere lo spot di un centro per l’interruzione della gravidanza , che si contende la “clientela” offrendo prestazioni concorrenziali
Non mi sento un bigotto , ma queste cose mi turbano un po’ , mi è difficile accettare l’accostamento di questi problemi a quello che considero il mondo dell’infanzia, è dura da mandar giù l’idea che una ragazzina di 11 anni debba affrontare il problema dell’aborto, da quanto si legge non siamo davanti ad un caso isolato , ma ad un fenomeno che sembra diffondersi sempre più e quel che è peggio ,è la costatazione eclatante del fallimento della famiglia e lo stato che si fa genitore di tutti quegli adolescenti orfani di genitori troppo impegnati per pensare a loro, non si può pretendere che lo Stato entri nella camera di ogni nostro figlio e si confidi con lui spiegando e dando consigli, l’educazione dei nostri figli tocca a noi , ed è imperativo trovare il tempo per loro, non affidiamo ad altri la loro educazione o presto potremmo avere future generazioni con una moralità ed un rispetto per la vita vicino allo zero assoluto, ricordiamoci che la qualità del nostro futuro dipende dall’amore e dai valori che abbiamo saputo dare ai nostri ragazzi , sarebbe grottesco l’abbinamento feto/scomodo = aborto o vecchietto/scomodo = eutanasia….

Nessun commento: