domenica 13 giugno 2010

COMMERCIO D'ORGANI

Singapore ha legalizzato il commercio di organi tra donatori in vita e coloro che necessitano di trapianto, il governo della città stato ha sottolineato che la nuova legge non autorizza il commercio di organi ma fissa regole certe correggendo posizioni estreme che criminalizzavano ogni tipo di pagamento ai donatori.
In poche parole non potendo contrastare il mercato nero degli organi , Singapore ha creato un tariffario che regolerà questo genere di trattazioni, anzi secondo il Ministero della Sanità questo provvedimento potrebbe creare un turismo sanitario verso la città stato da parte di clienti stranieri in attesa di trapianto
Visto e considerato che a quelle latitudini si applicano già terapie genetiche che nei nostri centri ospedalieri non vengono neppure considerate , ora con la prospettiva di un trapianto facile si potrebbe veramente dire che basta una vacanza per rimetterti a nuovo….

Nessun commento: