lunedì 14 giugno 2010

BASE PORTACOMPUTER SCHEDA1

lavorando spesso col portatile ho notato che se non si posa su una superficie liscia non c'è una corretta ventilazione e quindi un buon raffeddamento, basta posare il PC su una tovaglia o una superficie morbida per impedire una corretta areazione ed un dannoso surriscaldamente del processore che a lungo andare potrebbe danneggiarsi, altro problema è rappresentato dalla scarsa ergonomicità del PC portatile , infatti essendo concepito per essere trasportato , il nostro notebook ha una tastiera perpendicolare al piano e di conseguenza , a lungo andare, può essere stancante .

Per ovviare a questo problema ho acquistato una base con ventola di raffreddamento e piano inclinato, purtroppo la forma e le dimensioni non mi hanno soddisfatto , così dopo una rapida occhiata ho deciso di farmene uno tutto mio con le dimensioni e le caratteristiche che ho ritenute opportune, come feci per il presepio nei prossimi giorni vi posterò tutte le fasi della costruzione

come prima cosa ho reperito il materiale


una piastra d'alluminio (recuperata da alcuni rottami in azienda) di adeguate dimensioni , una vecchia ventola di raffreddamento di un PC tower regalata da un amico riparatore ed alcuni blocchetti di Nylon che servivano a tenere bloccato il cestello della lavatrice


Nessun commento: